Come cucinare la carne di capra: la guida definitiva

La carne di capra può intimorire chi non l’ha mai provata, ma in realtà è una proteina estremamente sana e versatile. In effetti, molte culture amano così tanto la carne di capra che hanno frasi specifiche per i diversi tagli dell’animale. Purtroppo, molte persone non conoscono queste espressioni colloquiali e pensano che la capra sia troppo selvatica o strana da mangiare, ma è una carne molto saporita e allo stesso tempo ricca di moltissime proprietà benefiche che abbiamo ormai perso nella carne di allevamento intensivo.

Ma fidatevi di noi quando vi diciamo che non sarete nemmeno in grado di dire che state mangiando capra una volta che è stata cucinata correttamente. Per aiutarvi a iniziare, ecco tutto ciò che dovete sapere su come cucinare la carne di capra e altri tipi di carne di capra come il capretto e il montone, indipendentemente dal vostro background culinario, di base la carne di capra si prepara in umido, per far si che la sua carne più coriace possa cucinare e rendere al massimo dei suoi sapori.

Cosa sapere prima di acquistare e cucinare la carne di capra

La cosa più importante per cucinare la carne di capra è conoscerne la provenienza. La maggior parte della carne di capra disponibile in commercio proviene dall’Asia, dal Sud America e dall’Africa subsahariana, dove molti animali sono allevati in condizioni pessime. Questo può portare alla presenza nella carne di batteri pericolosi come l’E. coli e la Salmonella, che possono farvi ammalare se la carne non viene cotta correttamente. Potete ridurre le probabilità che ciò accada acquistando la carne di capra da una fonte affidabile, come un macellaio locale. Se non sono sicuri della provenienza della carne, possono sempre chiedere al fornitore. Alcune razze di capre sono naturalmente più magre di altre. Se preferite tagli di carne più magri, allora dovreste acquistare capre spagnole, francesi o Manx. Sono tutte razze naturalmente magre, molto diffuse nel Regno Unito. Se vi piace un taglio più grasso, cercate di trovare un lardone spagnolo o francese o una razza tedesca o alpina.

Come cucinare la carne di capra alla cacciatora

Chiariamo subito, per questa ricetta normalmente si utilizza il capretto che come saprete è molto più giovane e molto più tenero della capra, ma questa ricetta si sposa sicuramente bene anche con la carne di capra, perché la lenta cottura e l’aromaticità delle verdure nella preparazione alla cacciatora.

Fondamentale nella preparazione alla cacciatora è la lenta cottura e la cottura della capra in umido, cottura lunga che riesce ad ammorbidire la carne rendendola morbida e lasciando andare nella preparazione, rendendo il fondo molto saporito è quindi un piatto eccellente.

Come cucinare la carne di capra al sugo

Preparare la salsa di pomodoro schiacciando i pomodori sbollentati in una pentola capiente. Preparare la salsa tagliando i pomodori freschi a pezzi e sbollentandoli in poca acqua per 2 o 3 minuti. Preparare la salsa schiacciando i pomodori sbollentati con un passaverdure dopo averli fatti bollire. Preparare il piatto di carne facendo sobbollire i pezzi di carne in un’altra pentola per 10 minuti, rimuovendo il liquido con una forchetta dopo averlo tolto dal fuoco. Rimuovere il liquido dalla carne con una forchetta e scartarlo. Preparare una base ricca scaldando olio, aglio, cipolla, peperoncino e peperone in una pentola. Dopo aver fatto rosolare il tutto per 6-7 minuti, aggiungere nuovamente la carne e farla saltare per 1 minuto.

Alla fine, aggiungere la salsa di pomodoro alla carne, unendo un cucchiaio di concentrato di pomodoro. Lasciare cuocere a fuoco lento fino a quando la carne sarà ben cotta e la salsa si sarà rappresa. Mescolare di tanto in tanto e, se necessario, aggiungere un po’ di acqua calda. Quando si è pronti a servire, togliere la carne e metterla in una ciotola. Servitela come piatto principale. Quando il sugo avrà raggiunto la consistenza desiderata, spegnete il fuoco e usatelo per condire la pasta.

Ricette di carne di capra: le basi

Una delle cose migliori del cucinare la carne di capra è che può essere consumata in tanti modi diversi, dalle cosce arrostite al fegato saltato in padella, c’è un taglio per ogni gusto e per ogni pasto.

Ovviamente è fondamentale saper preparare prima la carne di capra per togliere tutti i peletti e quel odore di selvatico che potrebbe non piacere a tutti.

Per questo il nostro consiglio è quello di marinare per qualche ora la carne con acqua tiepida e qualche goccia di aceto di vino bianco, questo trattamento oltre a togliere quel sentore di “selvatico” aiuta anche ad eliminare i peletti resuidui permettendo una pulizia delle carne da sangue e altri residui del taglio.

Come cucinare la coscia di capra

La coscia di capra è un tipo di carne molto popolare e facile da preparare. Ci sono molti modi per preparare un piatto di cosciotto, come arrostire lentamente o friggere sul fuoco. Poiché il cosciotto di capra è un taglio di carne più grande, è meglio utilizzare un metodo di cottura lento e lento come il forno o l’arrosto. È anche un ottimo taglio per preparare uno stufato. Se si prepara il cosciotto al forno, il modo migliore è metterlo in una casseruola con un po’ d’acqua e alcune erbe aromatiche. In alternativa, potete coprire il cosciotto con della carta stagnola, facendo attenzione che la carta non tocchi la carne. Per la frittura, cercate di ottenere un taglio bello spesso in modo che il cosciotto non diventi secco e gommoso. Cuocetelo in una padella con un po’ di olio e di erbe aromatiche.

Come cucinare la spalla di capra

La spalla di capra è un taglio di carne molto saporito, ottimo per panini, zuppe e stufati. Se volete preparare un panino o uno stufato con la vostra spalla di capra, potete semplicemente tagliarla a pezzetti e metterla dentro con delle erbe aromatiche. Se volete fare un brasato tradizionale alla francese con la spalla di capra, dovrete farla rosolare in una padella con un po’ d’olio e alcune erbe aromatiche. Poi si può aggiungere un po’ di liquido, come vino o brodo, e alcune verdure e lasciar cuocere a fuoco lento finché la carne non è tenera e la salsa è densa.

Come cucinare le costine di capra

Se volete preparare un piatto in stile barbecue, le costine di capra sono la carne migliore per voi. Sono facili da grigliare sul barbecue e il grasso delle ossa è un’ottima salsa per la carne. Se volete cuocere le costine al forno, assicuratevi di prendere la rastrelliera di costine, non le singole ossa.

Come cucinare il fegato di capra

Il fegato di capra è un taglio di carne molto sostanzioso e saporito, perfetto per un arrosto domenicale semplice e veloce o per un classico piatto francese come fegato e cipolle. Se si arrostisce il fegato, cercare di trovare una ricetta con una temperatura di cottura elevata in modo che il fegato non diventi secco. Se friggete il fegato, cercate di ottenere un taglio bello spesso in modo che il fegato non diventi secco. Potete anche provare a cuocerlo in padella con un po’ d’olio e alcune erbe aromatiche.

Come cucinare la lingua di capra

La lingua di capra è un taglio molto sostanzioso, fantastico per stufati e curry. Se volete fare uno stufato con la lingua di capra, potete semplicemente tritarla e metterla dentro con alcune erbe. Se invece volete preparare un curry con la lingua di capra, dovete prima cercare di eliminare il più possibile la pelle. Poi, si può gettare la lingua in una pentola con alcune spezie e un po’ di liquido e lasciarla cuocere a fuoco lento fino a quando la carne è tenera e la salsa è densa.

Conclusione

La carne di capra può intimorire chi non l’ha mai provata, ma in realtà è una proteina estremamente sana e versatile. Infatti, molte culture amano così tanto la carne di capra che hanno frasi specifiche per i diversi tagli dell’animale. Purtroppo, molte persone non hanno familiarità con queste frasi colloquiali e pensano che la capra sia troppo selvaggia o strana da mangiare.

Ma fidatevi di noi quando vi diciamo che non sarete nemmeno in grado di dire che state mangiando capra una volta che è stata cucinata correttamente, per aiutarvi a iniziare, ecco tutto quello che c’è da sapere sulla cottura della carne di capra e di altri tipi di carne di capra come il capretto e il montone, indipendentemente dal vostro background culinario.

Lascia un commento