Come dorare la pasta sfoglia senza uovo

La pasta sfoglia è una meraviglia, è in grado di trasformare quasi tutti i ripieni in qualcosa di sfogliato, burroso e delizioso. Ma ha un piccolo problema: non si rosola molto bene e alla vista potrebbe non sembrare buonissima anche se, si tratta solo di una caramellizzazione e niente di più un leggero aroma in bocca durante l’assaggio ma a livello degustativo spennellare o no con l’uovo la pasta sfoglia varia molto poco.

Per questo motivo, in molte ricette di pasta sfoglia sono spesso presenti le uova, che forniscono un’iniezione di umidità che aiuta la crosta di pasta a dorarsi meglio, ma molte volte purtroppo dobbiamo sostituire le uova dalle nostre ricette che sono ormai entrate nella nostra storia culinaria.

Tuttavia, le uova possono essere omesse per chi è vegano o ha un’allergia alle uova o anche per chi per una scelta o un altra dovremo decidere di sostituire le uova per spennellare la pasta sfoglia.

Come si fa a dorare la pasta sfoglia senza uova?

È semplice! Seguite questa tecnica e sarete di nuovo pronti a utilizzare la pasta sfoglia nelle vostre ricette preferite.

Che cos’è la pasta sfoglia?

La pasta sfoglia è un tipo di pasta sfogliata che si ottiene da un impasto ricco, burro e acqua, durante la cottura, l’acqua evapora e il burro si scioglie, facendo sì che gli strati di pasta si separino e si “gonfino” quando l’aria intrappolata all’interno viene riscaldata.

La pasta sfoglia è perfetta per i dolci, soprattutto crostate e torte, ma anche per piatti salati come gli stromboli o le empanadas messicane.

Ma c’è un piccolo problema: non si rosola molto bene. Per questo motivo, molte ricette di pasta sfoglia includono spesso le uova, che forniscono un’iniezione di umidità che aiuta la crosta di pasta a dorarsi meglio.

Tuttavia, le uova possono essere omesse per chi è vegano o ha un’allergia alle uova. Come si fa a dorare la pasta sfoglia senza uova? È semplice! Seguite questa tecnica e sarete di nuovo pronti a utilizzare la pasta sfoglia nelle vostre ricette preferite.

Come dorare la pasta sfoglia senza uova

Il modo migliore per ottenere una pasta sfoglia sfogliata e dorata è cuocerla alla cieca prima di aggiungere qualsiasi ripieno.

Cuocere alla cieca significa semplicemente cuocere la crosta di pasta sfoglia senza alcun ripieno. In questo modo la crosta diventerà dorata e sfogliata senza che gli ingredienti del ripieno si inzuppino. Se state preparando un dessert, come una tarte tatin, potete saltare questo passaggio e aggiungere il ripieno in seguito.

Se invece state preparando una ricetta salata, come le empanadas o gli stromboli, dovete sapere che questo passaggio è essenziale per ottenere i migliori risultati.

Quando siete pronti a cuocere la pasta, spennellatela leggermente con burro fuso o con un bianco d’uovo per ottenere una bella finitura dorata. Potete anche cospargerla di zucchero o di un po’ di spezie come cannella o noce moscata. Questo aiuterà la pasta a ottenere quella bella finitura dorata che la renderà pronta per essere servita.

Lucidare la pasta sfoglia senza uova

Per coloro che desiderano lucidare la crosta della pasta sfoglia prima del processo di cottura, è possibile utilizzare la stessa tecnica senza aggiungere l’uovo sbattuto.

È sufficiente mescolare 1/4 di tazza d’acqua con 1/4 di tazza di amido di mais, fino a formare un impasto. Immergete entrambi i lati della pasta nell’impasto e lasciatela riposare per qualche minuto finché non diventa appiccicosa. Quando siete pronti a cuocere, seguite le stesse istruzioni di cui sopra, in questo modo avrete sostituito le uova da utilizzare per glassare le vostre opere di pasta sfoglia.

Come spennellare la pasta sfoglia

Una volta spennellata la pasta sfoglia con il burro o con il composto di acqua e amido di mais, potete cospargerla con qualsiasi tipo di spezia.

Si può scegliere tra zucchero alla cannella, zucchero alla vaniglia o una combinazione di spezie diverse, potete anche cospargere un po’ di sale o di scorza di agrumi: le opzioni sono infinite.

Siate creativi e rendete la vostra pasta unica! Un’altra opzione è quella di utilizzare uno spray da cucina per ottenere una copertura uniforme. Basta usare uno spray da cucina e spruzzarlo su entrambi i lati della pasta per ottenere una bella lucentezza naturale.

Consigli per dorare la pasta sfoglia senza uova

Se si desidera una finitura più scura e ricca, si può mettere la pasta sfoglia sotto la griglia alla fine del processo di cottura. Tenetela d’occhio e osservate la doratura. Potete anche posizionare la pasta accanto a una fonte di calore elevata, come il fornello di una cucina. In questo caso, è necessario tenere sotto controllo la pasta per evitare che si bruci. Potete anche aumentare la temperatura del forno di 25 gradi e provare a cuocere la pasta per meno tempo. In questo modo si creerà più calore all’interno del forno e si aiuterà la pasta a ottenere quella bella finitura dorata. Infine, tenete presente che il ripieno scelto influenzerà il colore della pasta. Le scorze di limone, lime e arancia possono ravvivare il colore, mentre opzioni più saporite come il formaggio o il prosciutto lo renderanno più scuro.

Riepilogo

Se volete preparare una deliziosa pasta sfoglia, dovete prima sapere come dorarla. La pasta sfoglia ha bisogno di alcuni trucchi per ottenere una bella crosta dorata, ma si può fare. Potete preparare la pasta sfoglia in casa o acquistarla già pronta, ma ricordate di conservarla in frigorifero o si seccherà. La pasta sfoglia può essere utilizzata per piatti dolci e salati e, una volta cotta, può essere riempita con quasi tutto. Assicuratevi solo di usarla rapidamente perché si secca facilmente una volta cotta.

Lascia un commento