Come rimuovere le incrostazioni dal forno

Se si utilizza regolarmente il forno, è probabile che con il tempo si formino delle macchie d’acqua o delle incrostazioni di sporco che possono essere molto fastidiose visto che vengono cotte ad alta temperature e tendono quindi a seccarsi molto velocemente.

Si tratta delle cosiddette incrostazioni del forno, che si presentano come macchie di colore marrone chiaro o verdastro sulle pareti e sui ripiani del forno. Le incrostazioni sono di solito un segno che qualcosa non va nella macchina. Ciò suggerisce la presenza di un’eccessiva umidità all’interno del forno, che può essere causata da molti fattori diversi.

Ma non preoccupatevi: eliminare queste macchie è più facile di quanto pensiate! Le incrostazioni del forno si verificano quando i minerali dell’acqua e dell’umidità dell’aria si depositano sulla superficie dell’apparecchio. Il calore della cottura accelera questo processo e provoca lo scolorimento delle superfici in vetro, acciaio inox o semplicemente in qualsiasi punto in cui il vapore acqueo si condensa e lascia il segno. Quindi, se vedete macchie verdi o marroni sulle pareti o sulle rastrelliere del vostro forno, non preoccupatevi! In questo articolo vi mostreremo 5 modi diversi per eliminarle in modo semplice e veloce.

Pulizia del forno a vapore

Se volete eliminare le macchie d’acqua dal vostro forno a vapore, la prima cosa da fare è pulirlo a fondo. In questo modo, eviterete che le macchie peggiorino e, chissà, potreste anche riuscire a eliminarle del tutto! I forni a vapore sono elettrodomestici belli e moderni, dotati di molti vantaggi e funzionalità, ma possono essere un problema da pulire. Fortunatamente, tutto ciò che serve è un secchio, dell’acqua, del sapone per piatti e un po’ di olio di gomito. Per prima cosa, fate riscaldare il forno a vapore in modo che l’acqua sulle pareti evapori. Quindi, prendete un secchio e riempitelo con acqua calda e sapone per piatti. Mettete il secchio all’interno del forno a vapore (senza toccare le pareti!) e chiudete lo sportello. Il sapone agirà come agente pulente, rompendo le incrostazioni e la sporcizia sulle pareti. Dovrete aspettare un po’ per far asciugare completamente le pareti.

Come togliere le incrostazioni dal vetro del forno

Uno dei metodi più semplici per eliminare le macchie d’acqua dal vetro del forno è utilizzare una miscela di aceto e bicarbonato di sodio. Questa soluzione casalinga è sicura per tutti i tipi di vetro e fa miracoli anche per rimuovere le macchie d’acqua dal forno.

Per rimuovere le macchie dal vetro del forno, combinate in parti uguali aceto e bicarbonato di sodio. Versate la soluzione in un flacone spray e applicatela sulla zona macchiata con un panno pulito. Lasciate riposare per qualche minuto, quindi strofinate il vetro e risciacquatelo con acqua pulita. In questo modo non solo si rimuoveranno le macchie dal vetro, ma lo si lascerà anche brillante.

Come posso rimuovere le incrostazioni dal forno elettrico?

Se volete rimuovere le macchie d’acqua dal vostro forno elettrico, ci sono alcune cose che potete provare. La prima cosa da fare è staccare la spina dell’apparecchio e lasciarlo raffreddare completamente. Poi si può usare una spugna morbida e un po’ di acqua calda per rimuovere le macchie dalle pareti e dalle teglie.

Si può anche provare una miscela di aceto e bicarbonato di sodio, da versare in un flacone spray e applicare sulle macchie per ottenere i migliori risultati. Se le macchie sono ancora visibili, si può provare a pulirle con del succo di limone o del sale. Spruzzate un po’ di succo di limone o di sale sulla macchia e lasciate riposare finché la macchia non sarà completamente scomparsa. A questo punto si può strofinare via la macchia con una spugna umida.

Come rimuovere le incrostazioni dal pavimento del forno

Probabilmente anche il pavimento del vostro forno è coperto di macchie d’acqua, vero? E non sapete come rimuoverle? Non preoccupatevi, abbiamo la soluzione! Per rimuovere le macchie dal pavimento del forno, combinate in parti uguali bicarbonato di sodio e sale. Cospargete il composto sulle macchie e lasciatelo riposare per qualche ora. Poi, si può usare una spugna morbida per strofinare via le macchie.

Per rimuovere le macchie dal pavimento del forno si può anche usare l’aceto bianco. Versate un po’ di aceto su una spugna e strofinate via le macchie. In alternativa, potete versare una miscela di aceto e sale sulle macchie e lasciarla riposare per qualche ora.

Rimuovere le incrostazioni con il bicarbonato di sodio

Il modo più semplice per eliminare le macchie d’acqua è usare il bicarbonato di sodio. Si tratta di un eccellente detergente che può essere utilizzato per pulire quasi tutte le parti del forno. È anche molto economico, quindi non c’è motivo di non usarlo! Il bicarbonato di sodio è un detergente molto efficace perché ha un livello di pH molto alto.

Questo lo rende una scelta eccellente per la pulizia del forno perché è in grado di neutralizzare l’elevato livello di pH all’interno della macchina. Inoltre, il bicarbonato di sodio è un ottimo neutralizzatore di odori, quindi renderà la vostra cucina fresca e pulita. Come usare il bicarbonato di sodio per rimuovere le incrostazioni dal forno? Basta versarlo su una spugna e strofinare via le macchie!

Applicare una pasta di aceto e bicarbonato di sodio

Se volete rendere l’interno del vostro forno brillante, potete applicare una miscela di bicarbonato di sodio e aceto. Questa soluzione è ottima per pulire il forno e rimuovere le macchie dal vetro e dalle pareti. Dovrete mescolare in una ciotola parti uguali di bicarbonato di sodio e aceto. Quindi, mettete la miscela in un flacone spray e applicatela sulle macchie. Lasciate riposare per un po’ e poi strofinate via le macchie con una spugna. Questa soluzione detergente fatta in casa è davvero efficace per rimuovere le macchie dal forno. Inoltre, pulisce e disinfetta l’interno dell’apparecchio e lo lascia profumato.

Mescolare succo di limone, sale e sapone per piatti.

Un altro ottimo modo per rimuovere le macchie d’acqua dall’interno del forno è quello di utilizzare una miscela di succo di limone, sale e sapone per piatti. Questa soluzione è economica e molto efficace e farà tornare il forno come nuovo. Tutto ciò che dovete fare è mescolare in una ciotola parti uguali di succo di limone, sale e sapone per piatti. Quindi, mettete la miscela in un flacone spray e applicatela sulle macchie. Lasciate riposare per un po’ e poi strofinate via le macchie con una spugna. Questa soluzione detergente è ottima per rimuovere le macchie d’acqua dall’interno del forno. Inoltre, pulisce e disinfetta l’apparecchio e lo lascia profumato, l’azione del sapone e l’abrasione data dai granelli di sale che non si sciolgono ovviamente vi permette di “scartavetrare” lo sporco del forno.

Conclusione

Le incrostazioni del forno sono un problema comune, soprattutto se non lo si pulisce regolarmente. Si può prevenire pulendo il forno una volta alla settimana, ma se ci si dimentica o non si ha tempo, si possono usare questi metodi semplici e veloci per rimuovere le incrostazioni. Il modo migliore per prevenire la formazione di macchie d’acqua è mantenere il forno pulito. Quindi non dimenticate di pulire il forno regolarmente

come togliere le incrostazioni dal forno

come togliere le incrostazioni dal vetro del forno

come posso togliere le incrostazioni dal forno elettrico

come togliere le incrostazioni dal forno 

come togliere le incrostazioni dal piano del forno

Lascia un commento